Due Masterclass imperdibili con due dei migliori esponenti del Manouche internazionale

Tcha Limberger (VIOLIN)

SABATO 9 GIUGNO 2018 ORE 16.00 - 18.00

Una sessione interattiva tra Tcha e i suoi studenti con l’obiettivo di approfondire la conoscenza della musica d’insieme e del suonare individuale, soprattutto in un contesto di musica jazz, ungherese, transilvana, rumena e gitana. Tcha Limberger ha insegnato in tutto il mondo, in gruppo ed individualmente, ad avanzati e principianti,  in istituzioni prestigiose, tra cui la scuola estiva di Weimar, L’academie d’été Neufchateau, il villaggio musicale di Agios Lavrentios e nei vari festival a cui ha partecipato.
Requisiti: conoscenza ragionevole del tuo strumento e il coraggio di imparare a orecchio.
TEMATICHE
•“Che cos’è il jazz?”
•Qual è l’elemento Manouche?
•Che cosa ha fatto Django che molti non fanno oggi?
•Interpretazione di melodie
•Trovare modi attraverso le armonie
• Ripetizione di frasi di gruppo, suonando a orecchio
TECNICHE DEL WORKSHOP
• Ascolto e risposta. Il processo di fare musica collettivamente in gruppo. L’arte dell’ascolto.
Applaudire ritmi, batterli, passare agli strumenti aggiungendo tono alle idee.
• Posizionamenti ritmici. Praticare la consapevolezza dei vari ritmi in una battuta e spostare l’enfasi. Applaudire per iniziare, passando agli strumenti quando abbiamo capito la sensazione di ogni contesto.
• Pattern ritmico in un metro dispari. Performance collettiva, utilizzando una scala semplice come punto di partenza armonico e una metrica ritmica insolita. Tutti, indipendentemente dall’abilità sul loro strumento o dall’esperienza nell’improvvisazione, possono svolgere un ruolo utile in questo pezzo. 

Sebastien Giniaux (GUITAR)

SABATO 9 GIUGNO 2018 ORE 16.00 - 18.00

Masterclass di chitarra manouche, dedicato in particolare alla tecnica e all’improvvisazione.

Nato nel 1981, il chitarrista, il violoncellista, compositore, arrangiatore e pittore, Sébastien Giniaux è uno dei musicisti di riferimento della scena jazz e della musica dal mondo in Francia. Attualmente sta lavorando con diverse formazioni, leader di band come Django 53 e Balkan Project, fa anche parte del nuovo trio di Stochelo Rosenberg ed è uno dei solisti di Selmer 607. Per un lungo periodo di tempo ha anche accompagnato Norig, per la quale ha scritto e organizzato i temi dei suoi album. Nell’anno 2012 esce il suo primo cd a suo nome, “Mélodie des Choses”. Musicista eclettico e appassionato, ha studiato solfeggio e violoncello dai 6 ai 18 anni al conservatorio. Ha avuto il suo primo contatto con la chitarra e la musica tradizionale a 18 anni, ha iniziato ad imparare a suonare da autodidatta, dapprima influenzato dalla musica di Django Reiinhadt e, in seguito, dalla musica balcanica, jazz e musica improvvisata. Ha suonato con musicisti del calibro di Bireli Lagrene, Stochelo Rosenberg, Richard Galliano, Didier Lockwood, Taraf de Haïdouks, Ionica Minune, Toumani Diabate, Cyrille-Aimée, Adrien Moignard, Bab.X, Rona Hartner, Caravan Palace.